Vai al contenuto

Bagaglio danneggiato da AeroItalia? Ottieni il Rimborso!

bagaglio danneggiato da AeroItalia

Quando il bagaglio subisce danni durante un volo con AeroItalia, è un disservizio che può colpire molti viaggiatori. Non c’è bisogno di preoccuparsi, perché c’è una legge che tutela i consumatori e Sos Viaggiatore si impegna affinché questi diritti siano rispettati.

In questo caso, la legge stabilisce che il viaggiatore può ottenere fino a 1.000 euro di risarcimento per il bagaglio danneggiato da AeroItalia. Tuttavia, iniziare la procedura non è così semplice e affidarsi ad esperti del settore garantisce, che vengano risolti i problemi di risarcimento più rapidamente.

In questo articolo, scopriremo tutto quello che c’è da sapere sul disservizio del bagaglio danneggiato da AeroItalia e come è possibile intraprendere azioni legali contro la compagnia aerea. Sos Viaggiatore offre un’assistenza facile, veloce e gratuita a chiunque abbia bisogno di far valere i propri diritti!

Cosa fare in caso di bagaglio danneggiato da AeroItalia?

Sapere cosa fare in caso di bagaglio danneggiato da AeroItalia è fondamentale, per mantenere la calma in un momento di difficoltà. Tuttavia, non tutti i bagagli danneggiati legittimano il passeggero ad agire contro la compagnia aerea. Ciò che può essere oggetto di rimborso è solo il bagaglio registrato (con l’apposito talloncino) rilasciato al momento dell’imbarco.

Se si ha l’intenzione di richiedere un rimborso per bagaglio danneggiato da AeroItalia, è consigliabile fotografare la valigia nello stato in cui l’hai trovata e recarsi subito dopo all’ufficio Lost & Found.

Si tratta di un ufficio dell’aeroporto ben identificabile, poiché presenta un’insegna come quella raffigurata nell’immagine. Una volta lì, è possibile denunciare il bagaglio danneggiato da AeroItalia compilando un modulo, chiamato P.I.R., indispensabile per procedere legalmente nei confronti della compagnia aerea. Una volta completata tale operazione, non resta che contattare Sos Viaggiatore, che si occuperà del proseguo della procedura.

Quali documenti servono per il rimborso del bagaglio danneggiato?

Una volta arrivati all’ufficio Lost & Found, l’addetto al servizio chiederà alcuni documenti per iniziare la pratica di denuncia per bagaglio danneggiato da AeroItalia.

In particolare, il passeggero dovrà presentare: una copia del documento di identità, una copia del biglietto aereo e della carta d’imbarco, nonché l’etichetta di registrazione del bagaglio. La presentazione di tali documenti è fondamentale per permettere all’ufficio di iniziare la pratica di denuncia e per garantire un’efficace gestione della procedura.

Quanto è possibile ottenere come risarcimento?

A seguito dell’accertamento di un bagaglio danneggiato da AeroItalia, una delle domande più frequenti che ci vengono poste dai clienti è “quanto è possibile ricevere come rimborso?”.

La risposta a questo quesito va ricercata nella Convenzione di Montreal del 1999 ed nel Regolamento 889/2002/CE. In base a queste disposizioni, le compagnie aderenti possono rimborsare fino ad un massimo di 1000 Diritti Speciali di Prelievo (dsp) per ogni bagaglio danneggiato, pari a circa 1067 euro. Al contrario, per le compagnie non aderenti, il massimale è di 17 dsp, ovvero 19 euro.

L’Art. 17 della Convenzione di Montreal, inoltre, precisa che la responsabilità del vettore nei confronti dei viaggiatori è imputabile a qualsiasi evento che abbia causato la distruzione, la perdita o il deterioramento dei bagagli consegnati durante il trasporto aereo. Oltre ai risarcimenti per i bagagli danneggiati, le compagnie aeree possono anche essere tenute a fornire un rimborso per la mancata consegna dei bagagli o per il ritardo della consegna.

Come ottenere gratuitamente il rimborso con noi?

Sos Viaggiatore è una società italiana leader nel settore della tutela dei diritti dei passeggeri e dei consumatori. Grazie all’esperienza maturata nel corso degli anni, assicura di far valere le richieste di rimborso per bagaglio danneggiato da parte delle compagnie aeree, che spesso cercano di aggirarle.

In caso di danni al bagaglio da parte di AeroItalia, i passeggeri possono affidarsi a Sos Viaggiatore per richiedere l’indennizzo, che spetta loro. La procedura è gratuita e semplice: basterà compilare il modulo presente sul sito, dopodiché un operatore si occuperà di seguire la pratica fino alla conclusione.

L’obiettivo di Sos Viaggiatore è quello di assicurare a tutti i passeggeri una rapida risoluzione delle loro richieste, garantendo loro la tutela dei diritti previsti dalle normative vigenti in materia.

Condivi L'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Parlano di noi

TERMINI E CONDIZIONI

logo Sos Viaggiatore

Copyright © 2023 | Sos Viaggiatore |
Tutti i contenuti del portale sosviaggiatore.it
sono di proprietà della SOS RIMBORSO SRL
P.Iva 16689611008 Cap. Soc. € 10.000,00 i.v.

logo-northon