Trustpilot

Cosa fare per ottenere il rimborso per il bagaglio danneggiato Alitalia?

Condividi

Nel caso dovessero consegnare il bagaglio danneggiato, esiste un modo per richiedere il pagamento dei danni subiti.  Questo, ovviamente, se il danno procurato, è di una certa entità. Infatti, se ti dovessero consegnare un bagaglio semplicemente più graffiato e sporco di prima, va da sé, che non ci sono gli estremi per un rimborso per bagaglio danneggiato Alitalia.

Invece, se il danno fosse maggiore, allora, si potrebbe compilare un nuovo modulo, in cui segnalare, oltre ai danni patrimoniali, anche quelli relativi al bagaglio. Il termine entro il quale effettuare questa ulteriore denuncia, è quello di 7 giorni. Passato tale termine, non è più possibile effettuare la denuncia per bagaglio danneggiato Alitalia. I documenti che ti verranno richiesti per fare la nuova compilazione del modulo sono:

  • Il P.I.R. precedente
  • Documento identità
  • Etichetta di registrazione del bagaglio
  • Carta d’Imbarco

Posso ottenere un risarcimento per danni patrimoniali?

Allora, la situazione per ottenere un risarcimento è così disciplinata. Innanzitutto, esiste la Convenzione di Montreal del 1999 che, disciplina i limiti delle responsabilità per una compagnia aerea nel caso di bagaglio danneggiato o smarrito. La convenzione, disciplina anche quelle situazioni un pò più delicate, dove il passeggero, lamenta un danno affettivo molto elevato, rispetto al reale valore degli oggetti che erano presenti in valigia. 

Il danno subito dal passeggero, in principio, non viene calcolato in nessuna delle monete correnti in circolazione, ma bensì, con un’unità di misura speciale, chiamata, (diritto di prelievo speciale), usata solo in questi casi. 

Quest’unità di misura, è stata creata dal Fondo Monetario Internazionale, che tra le varie funzioni di carattere economico finanziario che svolge, disciplina anche la funzione di creare stabilità nei rapporti di cambio tra le varie monete.

Che valore hanno i diritti di prelievo?

Praticamente, nel nostro caso, i diritti di prelievo vengono cambiati in euro. Infatti, la conversione di mille diritti di prelievo, equivale a 1.067,00. Praticamente, nei confronti della nostra moneta, il valore di cambio è quasi di uno ad uno.

Quindi, la prassi prevede che, per un bagaglio smarrito, danneggiato o deteriorato, è previsto un indennizzo pari a mille diritti di prelievo speciali. 

Mentre, la normativa in questione, prevede che, l’indennizzo di mille prelievi speciali, possa essere anche superato, nel caso in cui il passeggero, al momento della consegna del bagaglio, abbia effettuato una richiesta suppletiva a pagamento, chiamata,  “dichiarazione speciale di interesse alla consegna alla destinazione.”

Tale risarcimento, non tiene conto del numero dei bagagli imbarcati. Quindi, per essere chiari, se hai imbarcato due bagagli da stiva, vengono riconosciuti sempre e solo mille diritti di prelievo speciali.

Summary
Cosa fare per ottenere il rimborso per il bagaglio danneggiato Alitalia?
Article Name
Cosa fare per ottenere il rimborso per il bagaglio danneggiato Alitalia?
Description
Cosa fare per ottenere il rimborso per il bagaglio danneggiato Alitalia?
Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Network

DisservizioTelefonico

 

RimborsoSicuro

 

SosViaggiatore

banner canali con sosviaggiatore

Copyright © 2021 | Sos Viaggiatore | Tutti i contenuti del portale sosviaggiatore.it sono di proprietà della SOS SRL –  P.Iva 04302280617 Cap. Soc. € 10.000,00 i.v.

Apri chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
hai bisogno di assistenza?