Trustpilot

Bagaglio smarrito Easyjet cosa fare e come essere risarciti

Condividi
Easyjet Crew

La Easyjet, è una delle principali compagnie aeree britanniche a basso costo. La maggior parte del suo traffico aereo britannico, si concentra tra Dublino e Londra. Infatti, quest’ultime, sono le mete più richieste e visitate da parte dei clienti Easyjet. Soprattutto la capitale del Regno Unito, è davvero presa d’assalto. Grazie alle sue differenti attrazioni, Londra, riceve milioni di turisti l’anno, in buona percentuale italiani. E’ una meta che conserva un fascino molto particolare, con tante sfumature da ammirare. Per questo e per tanti altri motivi, vi consigliamo di visitarla.

Detto ciò, proviamo a vedere cosa succede se un passeggero dovesse smarrire il bagaglio con la Easyjet.

Innanzitutto, se il tipo di viaggio lo permette, per evitare che il bagaglio si possa smarrire, cerchiamo di portare tutto ciò che ci occorre all’interno di un bagaglio a mano. Per questo, vediamo quali sono le misure che deve avere un bagaglio a mano con Easyjet per portarlo a bordo con se. 

Misure bagaglio a mano Easyjet

Se non si ha la possibilità di portare un bagaglio a mano, si è costretti ad imbarcarlo, ed uno degli inconvenienti che si possono verificare quando si viaggia, è proprio quello del bagaglio smarrito.

Smarrire un bagaglio, è sempre un grosso disservizio, soprattutto se ciò avviene all’andata piuttosto che al ritorno. Infatti, all’andata, viene compromessa l’intera vacanza, costringendo il passeggero a ricomprare quanto meno il necessario per poter affrontare la vacanza nel migliore dei modi. Tuttavia, in entrambe i casi, c’è tutta una procedura da fare per cercare di riavere indietro il proprio bagaglio.

Vediamo assieme come denunciare un bagaglio smarrito Easyjet.

Cosa devo fare se Easyjet mi smarrisce il bagaglio?

Una volta controllato bene che, sul nastro trasportatore il bagaglio non sia comparso, la prima cosa da fare, è recarsi all’ufficio Lost & Found dell’aeroporto. Infatti, ogni aeroporto, possiede tale ufficio, dove poter effettuare la denuncia per lo smarrimento del bagaglio Easyjet. Una volta nell’ufficio, vi faranno compilare un modulo per la denuncia dello smarrimento del bagaglio. Questo modulo, si chiama P.I.R. (property irregularity report).

All’interno di questo modulo, dovrai specificare le caratteristiche del tuo bagaglio. A seguito di questa compilazione, ti verrà rilasciato un codice di riferimento, che sarà molto utile per poter ottenere informazioni in merito all’andamento della pratica.

Come funziona il P.I.R. ?

Non appena avrai effettuato la denuncia per bagaglio smarrito Easyjet, parte subito la comunicazione nei confronti di tutti gli aeroporti, cercando così, di localizzare in tempi brevi il tuo bagaglio. Infatti, se l’operazione di denuncia al Lost & Found viene fatta in tempi brevi, ed il P.I.R. compilato nel modo più dettagliato possibile, è molto probabile che nelle 72 ore dopo, il bagaglio venga riconsegnato all’indirizzo rilasciato all’interno del P.I.R.

Posso chiamare il servizio clienti di Easyjet?

Con il codice che ti hanno rilasciato, puoi tranquillamente chiamare il servizio clienti di Easyjet, per chiedere aggiornamenti sullo stato della tua pratica.

Numero EasyJet per servizio clienti Easyjet: 199201 840

In più, sempre con lo stesso codice internazionale, puoi effettuare un ulteriore controllo con il servizio di ricerca internazionale World Tracer.

C’è un rimborso per le spese sostenute?

Se parliamo del viaggio di andata, ed il tuo bagaglio non è ancora giunto a destinazione, ovviamente, dovrai effettuare le spese di prima necessità. Quest’ultime, potranno esserti rimborsate

Di conseguenza, conserva sempre gli scontrini.

Esiste un termine entro il quale richiedere il rimborso?

Il termine entro il quale poter chiedere il rimborso, è di 21 giorni. Scaduto tale termine, se il bagaglio non è stato ancora localizzato, puoi chiedere un rimborso a Easyjet. Praticamente, si tratta di una sorta di risarcimento per tutti gli oggetti che ormai sono andati persi.

Cosa fare se mi consegnano il bagaglio danneggiato?

Nel caso dovessero riconsegnarti il bagaglio danneggiato, esiste un modo per richiedere il pagamento dei danni subiti. 

Questo, ovviamente, se il danno procurato, è di una certa entità. Infatti, se ti dovessero consegnare un bagaglio semplicemente più graffiato e sporco di prima, va da sé, che non ci sono gli estremi per un rimborso per bagaglio danneggiato Easyjet.

Invece, se il danno fosse maggiore, allora, si potrebbe compilare un nuovo modulo, in cui segnalare, oltre ai danni patrimoniali, anche quelli relativi al bagaglio. Il termine entro il quale effettuare questa ulteriore denuncia, è quello di 7 giorni.

Passato tale termine, non è più possibile effettuare la denuncia per bagaglio danneggiato Easyjet. I documenti che ti verranno richiesti per fare la nuova compilazione del modulo sono:

  • Il P.I.R. precedente
  • Documento identità
  • Etichetta di registrazione del bagaglio
  • Carta d’Imbarco

Posso ottenere un risarcimento per danni patrimoniali?

Allora, la situazione per ottenere un risarcimento è così disciplinata. Innanzitutto, esiste la convenzione di Montreal del 1999 che, disciplina i limiti delle responsabilità per una compagnia aerea nel caso di bagaglio danneggiato o smarrito. La convenzione, disciplina anche quelle situazioni un pò più delicate, dove il passeggero, lamenta un danno affettivo molto elevato, rispetto al reale valore degli oggetti che erano presenti in valigia. 

In che modo viene calcolato l’ammontare del danno?

Il danno subito dal passeggero, in principio, non viene calcolato in nessuna delle monete correnti in circolazione, ma bensì, con un’unità di misura speciale, chiamata, (diritto di prelievo speciale), usata solo in questi casi.

Quest’unità di misura, è stata creata dal Fondo Monetario Internazionale, che tra le varie funzioni di carattere economico finanziario che svolge, disciplina anche la funzione di creare stabilità nei rapporti di cambio tra le varie monete.

Che valore hanno i diritti di prelievo?

Praticamente, nel nostro caso, i diritti di prelievo vengono cambiati in euro. Infatti, la conversione di mille diritti di prelievo, equivale a 1.067,00. Praticamente, nei confronti della nostra moneta, il valore di cambio è quasi di uno ad uno. Quindi, la prassi prevede che, per un bagaglio smarrito, danneggiato o deteriorato, è previsto un indennizzo pari a mille diritti di prelievo speciali.

Mentre, la normativa in questione, prevede che, l’indennizzo di mille prelievi speciali, possa essere anche superato, nel caso in cui il passeggero, al momento della consegna del bagaglio, abbia effettuato una richiesta suppletiva a pagamento, chiamata,  “dichiarazione speciale di interesse alla consegna alla destinazione.

Tale risarcimento, non tiene conto del numero dei bagagli imbarcati. Quindi, per essere chiari, se hai imbarcato due bagagli da stiva, vengono riconosciuti sempre e solo mille diritti di prelievo speciali.

Tanto detto, sappi che nel caso avessi bisogno di supporto nella gestione della tua pratica, non esitare a contattare SosViaggiatore, che ti fornirà tutto l’assistenza Gratuita di cui hai bisogno

RICHIEDI GRATIS SUPPORTO GRATUITO

Summary
bagaglio smarrito Easyjet cosa fare e come essere risarciti
Article Name
bagaglio smarrito Easyjet cosa fare e come essere risarciti
Description
Durante un viaggio a Londra la Easyjet mi ha smarrito il bagaglio. Cosa devo fare per recuperarlo
Author

Clienti soddisfatti

Sosviaggiatore
4.9
Basato su 41 recensioni
realizzato da Facebook
Elisa Varetti
Elisa Varetti
2020-09-07T08:38:29+0000
Ho contattato Sosviaggiatore come ultima spiaggia per un rimborso a Ryanair per un volo non usufruito a marzo a causa... di un'influenza di stagione. Nonostante avessi stipulato assicurazione di annullamento viaggio e avessi prodotto i certificati richiesti dalla compagnia assicurativa, la stessa continuava a rifiutarmi il rimborso adducendo come scusa il mancato ricovero ospedaliero (e quindi la non sussistenza di una malattia grave). Dopo un mese dall'inoltro della pratica mi hanno ricontattata oggi confermandomi il buon esito della pratica. In 60/90 giorni dovrei ricevere il rimborso dell'intera cifra pagata. Di questa, una volta ricevuta, dovrò corrispondere il 20% a SOS Viaggiatore (preciso che fin dall'inizio i consulenti di SOS Viaggiatore me ne avevano informata). Sinceramente, se otterrò il rimborso, sarò ben felice di cedere il 20% a questi consulenti perchè senza di loro non avrei ricevuto un euro né da Ryanair né dalla Europe Assistance. Li consiglio vivamente!leggi...
Amerigo Pizzoferrato
Amerigo Pizzoferrato
2020-07-21T08:16:23+0000
Sono stato rimborsato per il ritardo del volo Lufthansa da Berlino a Napoli. Sono stati davvero molto operativi, veloci... ed efficaci. Nel caso abbiate bisogno di assistenza per un problema con un volo, consiglio vivamente.. Bravi!!leggi...
Ilenia Monaco
Ilenia Monaco
2020-07-09T20:32:13+0000
Sono stata davvero contenta di essermi affidata a voi per gestire la pratica riguardante il mio volo a parigi. Due... parole per descrivervi: precisione e serietà. Spero di non dover ricorrere a voi nuovamente ma in caso contrario so di essere in buone mani.leggi...
Paolo Naldini
Paolo Naldini
2020-06-05T10:32:57+0000
Vorrei ringraziare SOS Viaggiatore per l'eccellente servizio svolto nei miei confronti. Ottimo gruppo di esperti del... settore. Si sono rivelati fin dall'inizio attenti e puntuali alle mie esigenze. La pratica si e' risolta nel migliore dei modi e in breve tempo ottenendo un risultato piu' che soddisfacente. Consiglio vivamente SOS Viaggiatore a coloro che ne avessero bisogno! Grazie ancora!!!leggi...
Agnese Verdelli
Agnese Verdelli
2020-04-28T14:30:10+0000
Salve, perché dite che è gratuito quando percepite il 25% del rimborso come altre associazioni? Cito dalle... condizioni del servizio: 5. Il Cliente, con la sottoscrizione della presente, SI IMPEGNA all’esito del giudizio, e solo in caso di vittoria dello stesso, a versare in favore della SOS s.r.l. un compenso per le prestazioni rese – a titolo di quota di contribuzione spese e gestione pratica - nella misura del 25% (venticinque percento) dell’importo riconosciuto in suo favore a titolo di sorta capitale. 6. Il compenso come sopra pattuito viene ritenuto da entrambe le parti congruo e soddisfacente per l’incarico professionale conferito. 7. In caso di recesso rimane l’obbligo di corrispondere alla SOS s.r.l. le spese sostenute ed il compenso dovuto per l’attività già svolta, conformemente alle tariffe professionali di cui al DM 127/. 8. Il viaggiatore autorizza sin da ora la SOS a mezzo dei suoi legali a riscuotere e poi a versare la somma dovuta a titolo di risarcimento direttamente dalla compagnia aerea, con diritto di trattenere la parte di propria competenza. 9. I tempi e le modalità di pagamento delle somme di denaro riconosciute dalla compagnia aerea in favore del viaggiatore a qualsiasi titolo verranno concordati tra il delegato della SOS e la compagnia. Stante quanto precede, il viaggiatore si obbliga a non accettare alcun contatto diretto o pagamento da parte della compagnia aerea.leggi...

Network

DisservizioTelefonico

 

RimborsoSicuro

 

SosViaggiatore

banner canali con sosviaggiatore

Copyright © 2020 | Viaggiatore Tel: 06 5654 8607 | Tutti i contenuti del portale sosviaggiatore.it sono di proprietà della SOS SRL –  P.Iva 04302280617 Cap. Soc. € 10.000,00 i.v.

Scroll Up
Apri chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
hai bisogno di assistenza?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: