Trustpilot

Bagaglio Smarrito Ryanair: Ottieni il risarcimento previsto

Condividi
Bagaglio smarrito Ryanair. Richiedi la nostra assistenza gratuita online.

Innanzitutto, diciamo subito che, il bagaglio che può essere rimborsato, è solo quello che abbia un talloncino di identificazione del bagaglio. Ovvero, il talloncino che vi attaccano alla valigia quando lo imbarcate. Detto ciò, vediamo in termini pratici cosa fare una volta che il vostro bagaglio risulta smarrito, e cosa fare per ottenere il rimborso per il bagaglio smarrito da parte di Ryanair.

La prima cosa da fare, è quella di recarsi presso l’ufficio Lost & Found dell’aeroporto di arrivo. Infatti, esiste un termine limite di 7 giorni entro i quali effettuare la denuncia. Questo, è un ufficio che esiste in tutti gli aeroporti, quindi non vi preoccupate. Troverete un cartello indicativo su dove si trova l’ufficio più o meno di questo genere. Presso questo ufficio, potete effettuare la denuncia sia in caso di bagaglio smarrito Ryanair, che nel caso in cui il vostro bagaglio fosse stato danneggiato durante il trasporto.

Cosa fare in caso di bagaglio smarrito Ryanair

Sul sito ufficiale Ryanair la compagnia aerea sottolinea il fatto che il reclamo per il bagaglio smarrito deve essere effettuato in base a quanto stabilito all’interno della Convenzione di Montreal. Di conseguenza l’invio del reclamo deve essere perfezionato entro 21 giorni dall’accertato smarrimento del bagaglio per poter essere accettato dal vettore di viaggio. Comunque si consiglia di reclamare entro la prima settimana dal fatto per avere una maggiore certezza del rimborso. Infatti le compagnie aeree tendono a richiedere accertamenti e ad allungare i tempi per il risarcimento quando le richieste di rimborso pervengono dopo una settimana dallo smarrimento del bagaglio.

Come presentare il reclamo per il bagaglio smarrito Ryainair

Il reclamo per il bagaglio smarrito può essere presentato direttamente online attraverso il sito ufficiale Ryanair compilando l’apposito modulo. Si ricorda comunque che è bene:

  • stilare, prima della partenza, una lista di quanto contenuto nel bagaglio, prezzi dei beni inclusi. In questo modo risulterà eventualmente più facile dimostrare l’entità del risarcimento che si vuole ottenere;
  • effettuare la prima denuncia di smarrimento bagagli direttamente in aeroporto, quando ci si accorge del fatto. In questo caso si deve fare riferimento all’ufficio Lost & Found e bisognerà conservare i moduli rilasciati, di modo da poterne allegare una copia alla richiesta di rimborso.

Per presentare una richiesta di rimborso per smarrimento bagagli Ryanair occorre compilare il modulo online alla pagina dedicata al bagaglio perso di Ryanair. Si tratta di un form destinato ai risarcimenti per i danni oppure lo smarrimento del bagaglio registrato al check-in e per il quale è già stata effettuata una segnalazione all’aeroporto di arrivo come smarrito o danneggiato. Proprio per questo motivo occorre inserire all’interno dell’apposito campo il numero PIR (Rapporto Irregolarità Bagaglio) rilasciato: si tratta di un codice di 10 caratteri situato nella parte superiore del rapporto che consente di identificare la denuncia presentata in aeroporto. Gli altri dati richiesti sono:

  • il numero di prenotazione del volo;
  • il nome e cognome della persona che presenta il reclamo;
  • il codice del vettore aereo;
  • i recapiti (numero di telefono e indirizzo di posta elettronica) del cliente;
  • il Baggage Report File Reference.

Quali documenti devono essere esibiti?

Inoltre, in occasione della segnalazione bagaglio smarrito Ryanair, si devono allegare:

  • la documentazione in supporto del reclamo, compresa la lista degli oggetti contenuti nel bagaglio smarrito e le prove di acquisto dei beni;
  • i dettagli bancari, comprendenti il codice Swift, il nome della banca, il codice IBAN, il numero di conto e il nome dell’intestatario.

Si tratta di informazioni che consentono di limitare i tempi necessari per effettuare il pagamento con accredito diretto sul conto corrente.

E’ bene poi ricordare che il fatto che si sia presentata una denuncia di smarrimento bagagli presso l’aeroporto di arrivo non significa che si sia inviato un reclamo in tal senso a Ryanair. Di conseguenza, appena possibile, occorre presentare direttamente alla compagnia aerea una richiesta di risarcimento in base a quanto stabilito dalle condizioni generali di trasporto del vettore e dalla Convenzione di Montreal del 1999.

I reclami relativi alla valigia persa Ryanair vengono di solito elaborati entro 15 giorni lavorativi dalla loro ricezione da parte dell’ufficio preposto. Entro questo termine il cliente che ha inviato il reclamo riceve una risposta all’indirizzo e-mail fornito nel modulo di richiesta.

Cosa fare in caso di mancato rimborso bagaglio smarrito Ryanair

Il consumatore che ha inviato la domanda di risarcimento a Ryanair a causa di un bagaglio smarrito deve conservare tutti i documenti relativi alla denuncia effettuata in aeroporto (modulo PIR rilasciato dall’ufficio lost and found dell’aeroporto, carta di imbarco del volo, biglietto aereo, la lista degli oggetti contenuti all’interno delle valigie smarrite, il talloncino adesivo identificativo dei bagagli) e la ricevuta della richiesta di rimborso presentata alla compagnia aerea irlandese.

In genere, in base a quanto previsto dalle condizioni di trasporto, l’entità del rimborso può arrivare fino a un massimo di 1.400 euro. Questa somma serve per coprire:

  • il valore dei beni smarriti. In questo caso si fa riferimento alle spese sostenute per il loro acquisto considerando i prezzi riportati sugli scontrini;
  • il risarcimento per i danni morali subiti a causa del furto, dello smarrimento, della ritardata consegna oppure della completa perdita del bagaglio che è stato presentato e imbarcato regolarmente al momento del check-in.

Tuttavia, il contenuto del bagaglio smarrito può superare questa cifra, soprattutto nel caso in cui comprenda dispositivi tecnologici (videocamere, laptop, tablet e attrezzature fotografiche) oppure beni di valore, ad esempio gioielli. In tali casi, rivolgendosi ad un giudice e supportati da SosViaggiatore, sarà possibile recuperare il maggior danno.

Tuttavia è bene sottolineare come, proprio come accade spesso con le altre compagnie aeree, Ryanair neghi illegittimamente ai propri passeggeri il risarcimento a cui hanno diritto in caso di bagaglio smarrito oppure opponga contestazioni di vario genere all’entità del rimborso. In questo caso occorre presentare tutta la documentazione relativa a un’associazione di tutela dei consumatori come SosViaggiatore per ottenere un supporto Gratuito ed adeguato nelle fasi successive.

P.S.

Nel caso abbiate avuto qualsiasi tipo di problema con Ryanair, vi potrebbe anche interessare:

Tanto detto, sappi che nel caso avessi bisogno di supporto nella gestione della tua pratica, non esitare a contattare SosViaggiatore, che ti fornirà tutto l’assistenza Gratuita di cui hai bisogno

RICHIEDI GRATIS SUPPORTO GRATUITO

Clienti soddisfatti

Sosviaggiatore
5.0
Basato su 51 recensioni
realizzato da Facebook
Roberto Bonato
Roberto Bonato
2021-03-31T15:41:16+0000
causa persa: mi chiedono di effettuare un rimborso di 450 euro alla compagnia (che loro dicono di rimborsarmi... subito..)???leggi...
Claudia Nicosia
Claudia Nicosia
2021-02-18T12:46:18+0000
Claudia Nicosia Volevo esprimere un commento + che positivo in quanto siete stati veloci seri e super efficienti;... avevamo chiesto per un rimborso per un ritardo di 3 giorni sulla consegna dei bagali da bologna a oslo!leggi...
Suky Singh
Suky Singh
2021-01-28T13:10:18+0000
Molto gentili e disponibili, avevo perso il mio bagaglio durante il viaggio di andata per l’India a febbraio,... nonostante reclami da parte mia, la compagnia aerea non si rendeva disponibile a nessuna soluzione. Grazie a loro sono riuscita ad ottenere un riscontro dalla parte della compagnia aerea ottenendo un risarcimento. Assolutamente consigliato in caso di disagi durante viaggi. Grazie mille!!leggi...
Agos Tomei
Agos Tomei
2021-01-27T14:54:55+0000
Ottimo servizio per i viaggiatori che si trovano in situazioni di estremo disagio nel mio caso annullamento del secondo... volo di destinazione mi hanno fatto girare mezza Europa per arrivare a Cracovia . Ringrazio sia per l’assistenza che per esito positivo del reclamo da voi intrapreso ottenuto rimborso delle mie spese extraleggi...
Maddalena Branca
Maddalena Branca
2020-12-31T08:44:10+0000
Io e il mio compagno abbiamo avuto problemi perché per motivi di salute seri (entrambi positivi al covid, sintomatici e... in quarantena fiduciaria) siamo stati impossibilitati a partire! la compagnia aerea non ha dato nessun tipo di feedback, allora ci siamo affidati a SOSViaggiatori come ultima spiaggia, mai avremmo pensato che potessero compiere il miracolo di far valere i nostri diritti, facendoci ottenere il rimborso completo del viaggio! Ci tengo a sottolineare la cortesia e la pazienza degli operatori con cui siamo stati in contatto, davvero ci siamo sentiti coccolati e mai abbandonati! Grazieleggi...

Network

DisservizioTelefonico

 

RimborsoSicuro

 

SosViaggiatore

banner canali con sosviaggiatore

Copyright © 2021 | Sos Viaggiatore | Tutti i contenuti del portale sosviaggiatore.it sono di proprietà della SOS SRL –  P.Iva 04302280617 Cap. Soc. € 10.000,00 i.v.

Scroll Up
Apri chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
hai bisogno di assistenza?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: