bagaglio smarrito ryanair

Bagaglio Smarrito Ryanair, cosa fare

Ryanair è probabilmente la compagnia aerea low cost più conosciuta e diffusa in tutta Europa e ogni giorno eroga centinaia di voli, gestendo migliaia di bagagli, sia a mano che in stiva. Proprio per questo motivo possono presentarsi problemi di vario genere e inconvenienti, dovuti a errori tecnici oppure dello stesso personale. Tra questi si ricorda anche la perdita di bagagli imbarcati regolarmente su un volo Ryanair. Si tratta di un fatto tutt’altro che raro e quindi è bene sapere come procedere per poter essere risarciti in tempi brevi del danno subito.

Leggi anche: Bagaglio danneggiato Ryanair

Cosa fare in caso di bagaglio smarrito Ryanair

bagaglio perso ryanair
bagaglio perso ryanair

Sul sito ufficiale Ryanair la compagnia aerea sottolinea il fatto che il reclamo per il bagaglio smarrito deve essere effettuato in base a quanto stabilito all’interno della Convenzione di Montreal. Di conseguenza l’invio del reclamo deve essere perfezionato entro 21 giorni dall’accertato smarrimento del bagaglio per poter essere accettato dal vettore di viaggio. Comunque si consiglia di reclamare entro la prima settimana dal fatto per avere una maggiore certezza del rimborso. Infatti le compagnie aeree tendono a richiedere accertamenti e ad allungare i tempi per il risarcimento quando le richieste di rimborso pervengono dopo una settimana dallo smarrimento del bagaglio.

Tanto detto, sappi che nel caso avessi bisogni di supporto nella gestione della tua pratica, non esitare a contattare SosViaggiatore, che ti fornirà tutto l’assistenza Gratuita di cui hai bisogno

RICHIEDI GRATIS SUPPORTO GRATUITO

Come presentare il reclamo per il bagaglio smarrito Ryainair

Il reclamo per il bagaglio smarrito può essere presentato direttamente online attraverso il sito ufficiale Ryanair compilando l’apposito modulo. Si ricorda comunque che è bene:

  • stilare, prima della partenza, una lista di quanto contenuto nel bagaglio, prezzi dei beni inclusi. In questo modo risulterà eventualmente più facile dimostrare l’entità del risarcimento che si vuole ottenere;
  • effettuare la prima denuncia di smarrimento bagagli direttamente in aeroporto, quando ci si accorge del fatto. In questo caso si deve fare riferimento all’ufficio Lost & Found e bisognerà conservare i moduli rilasciati, di modo da poterne allegare una copia alla richiesta di rimborso.

reclamo bagaglio smarrito ryanair
reclamo bagaglio smarrito ryanair

Per presentare una richiesta di rimborso per smarrimento bagagli Ryanair occorre compilare il modulo online alla pagina dedicata al bagaglio perso di Ryanair. Si tratta di un form destinato ai risarcimenti per i danni oppure lo smarrimento del bagaglio registrato al check-in e per il quale è già stata effettuata una segnalazione all’aeroporto di arrivo come smarrito o danneggiato. Proprio per questo motivo occorre inserire all’interno dell’apposito campo il numero PIR (Rapporto Irregolarità Bagaglio) rilasciato: si tratta di un codice di 10 caratteri situato nella parte superiore del rapporto che consente di identificare la denuncia presentata in aeroporto. Gli altri dati richiesti sono:

  • il numero di prenotazione del volo;
  • il nome e cognome della persona che presenta il reclamo;
  • il codice del vettore aereo;
  • i recapiti (numero di telefono e indirizzo di posta elettronica) del cliente;
  • il Baggage Report File Reference.

Inoltre, in occasione della segnalazione bagaglio smarrito Ryanair, si devono allegare:

  • la documentazione in supporto del reclamo, compresa la lista degli oggetti contenuti nel bagaglio smarrito e le prove di acquisto dei beni;
  • i dettagli bancari, comprendenti il codice Swift, il nome della banca, il codice IBAN, il numero di conto e il nome dell’intestatario.

Si tratta di informazioni che consentono di limitare i tempi necessari per effettuare il pagamento con accredito diretto sul conto corrente.

E’ bene poi ricordare che il fatto che si sia presentata una denuncia di smarrimento bagagli presso l’aeroporto di arrivo non significa che si sia inviato un reclamo in tal senso a Ryanair. Di conseguenza, appena possibile, occorre presentare direttamente alla compagnia aerea una richiesta di risarcimento in base a quanto stabilito dalle condizioni generali di trasporto del vettore e dalla Convenzione di Montreal del 1999.

I reclami relativi alla valigia persa Ryanair vengono di solito elaborati entro 15 giorni lavorativi dalla loro ricezione da parte dell’ufficio preposto. Entro questo termine il cliente che ha inviato il reclamo riceve una risposta all’indirizzo e-mail fornito nel modulo di richiesta.

Se invece preferisci che sia SosViaggiatore a gestire gratuitamente la pratica di rimborso, ti basterà cliccare il link qui sotto e sarai immediatamente ricontattato da un consulente che prenderà in carico la vertenza.

RICHIEDI GRATIS IL TUO INDENNIZZO

Cosa fare in caso di mancato rimborso bagaglio smarrito Ryanair

Il consumatore che ha inviato la domanda di risarcimento a Ryanair a causa di un bagaglio smarrito deve conservare tutti i documenti relativi alla denuncia effettuata in aeroporto (modulo PIR rilasciato dall’ufficio lost and found dell’aeroporto, carta di imbarco del volo, biglietto aereo, la lista degli oggetti contenuti all’interno delle valigie smarrite, il talloncino adesivo identificativo dei bagagli) e la ricevuta della richiesta di rimborso presentata alla compagnia aerea irlandese.

rimborso bagaglio perso ryanair
rimborso bagaglio perso ryanair

In genere, in base a quanto previsto dalle condizioni di trasporto, l’entità del rimborso può arrivare fino a un massimo di 1.400 euro. Questa somma serve per coprire:

  • il valore dei beni smarriti. In questo caso si fa riferimento alle spese sostenute per il loro acquisto considerando i prezzi riportati sugli scontrini;
  • il risarcimento per i danni morali subiti a causa del furto, dello smarrimento, della ritardata consegna oppure della completa perdita del bagaglio che è stato presentato e imbarcato regolarmente al momento del check-in.

Tuttavia, il contenuto del bagaglio smarrito può superare questa cifra, soprattutto nel caso in cui comprenda dispositivi tecnologici (videocamere, laptop, tablet e attrezzature fotografiche) oppure beni di valore, ad esempio gioielli. In tali casi, rivolgendosi ad un giudice e supportati da SosViaggiatore, sarà possibile recuperare il maggior danno.

RICHIEDI SUBITO – GRATIS – IL TUO INDENNIZZO

Tuttavia è bene sottolineare come, proprio come accade spesso con le altre compagnie aeree, Ryanair neghi illegittimamente ai propri passeggeri il risarcimento a cui hanno diritto in caso di bagaglio smarrito oppure opponga contestazioni di vario genere all’entità del rimborso. In questo caso occorre presentare tutta la documentazione relativa a un’associazione di tutela dei consumatori come SosViaggiatore per ottenere un supporto Gratuito ed adeguato nelle fasi successive.

Leggi anche:
Volo cancellato Ryanair
Rimborso Ritardo Ryanair
Overbooking Ryanair

SosViaggiatore.it Rated 5 / 5 based on 115 reviews. | Lascia una recensione