Trustpilot

Il Bonus Vacanze 2020: come funziona?

Condividi

Il “Bonus vacanze 2020” o Tax credit vacanze è il contributo previsto dal Decreto Rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 maggio con cui il governo punta a far ripartire il settore del turismo a seguito della crisi dovuta alla pandemia da coronavirus.

É possibile richiederlo e spenderlo dal 1° luglio al 31 dicembre 2020.

Il bonus è destinato ai nuclei familiari che hanno un Isee non superiore a 40mila euro ed è utilizzabile da un solo membro della famiglia. Per il calcolo dell’ISEE occorre la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU), che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali di un nucleo familiare ed è valida dal momento della presentazione fino al 31 dicembre successivo.

L’importo del bonus destinato alle famiglie dipende dalla composizione del nucleo familiare: 500 euro per nuclei maggiori o uguali a 3 persone; 300 euro per nuclei di due persone; 150 euro per i singoli. Il bonus potrà essere utilizzato anche da persone diverse dal richiedente a condizione però che appartengano allo stesso nucleo familiare.

Inoltre, viene erogato in forma digitale per cui occorre un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o la Carta d’Identità Elettonica per ottenerlo. Infine, per ottenere il bonus è necessario scaricare sullo smartphone l’app gratuita della Pubblica Amministrazione, IO.

Tale app, nasce per rendere più agevole per i cittadini italiani l’accesso ai servizi digitali della Pubblica Amministrazione ed è stata aggiornata per poter richiedere anche il bonus vacanze. Permette, infatti, di pagare in tutta sicurezza multe, bollo auto, Tari e persino la mensa scolastica attraverso il supporto di diversi metodi di pagamento come carte di credito, PayPal e bancomat.

Il bonus vacanze 2020, deve essere speso ed erogato nelle seguenti modalità:

  • deve essere speso per un’unica impresa ricettiva, agriturismo o b&b;
  • la spesa sostenuta deve essere documentata da una fattura elettronica o da un documento commerciale, in cui va aggiunto il codice fiscale della persona che usufruisce del bonus;
  • il pagamento non deve essere legato a portali web e deve essere speso in un’unica soluzione;

Quindi, affinché sia possibile richiedere il bonus occorre prenotare le proprie vacanze in imprese ricettive e b&b sul territorio italiano tramite tour operator o agenzieNessuna possibilità, quindi, per chi utilizza i portali web.

L’80% del bonus sarà sotto forma di sconto, mentre il restante 20% potrà essere recuperato successivamente come detrazione dell’imposta sul reddito grazie alla dichiarazione dei redditi 2020.

Qualora fossero state fatte false dichiarazioni, l’Agenzia delle Entrate provvederà a riscuotere il dovuto con maggiorazioni legate alle sanzioni.

Per richiedere un’assistenza gratuita contatta sosviaggiatore.it. Ti sarà fornita tutta l’esperienza del nostro team legale.

Summary
Il Bonus Vacanze 2020: come funziona?
Article Name
Il Bonus Vacanze 2020: come funziona?
Description
Il “Bonus vacanze” o Tax credit vacanze è il contributo previsto dal Decreto Rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 maggio con cui il governo punta a far ripartire il settore del turismo a seguito della crisi dovuta alla pandemia da coronavirus. É possibile richiederlo e spenderlo dal 1° luglio al 31 dicembre 2020. Il bonus è destinato ai nuclei familiari che hanno un Isee non superiore a 40mila euro ed è utilizzabile da un solo membro della famiglia. Per il calcolo dell’ISEE occorre la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU), che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali di un nucleo familiare ed è valida dal momento della presentazione fino al 31 dicembre successivo.
Author
Publisher Name
Sos Viaggiatore
Publisher Logo

Clienti soddisfatti

Sosviaggiatore
5.0
Basato su 39 recensioni
realizzato da Facebook
Elisa Varetti
Elisa Varetti
2020-09-07T08:38:29+0000
Ho contattato Sosviaggiatore come ultima spiaggia per un rimborso a Ryanair per un volo non usufruito a marzo a causa... di un'influenza di stagione. Nonostante avessi stipulato assicurazione di annullamento viaggio e avessi prodotto i certificati richiesti dalla compagnia assicurativa, la stessa continuava a rifiutarmi il rimborso adducendo come scusa il mancato ricovero ospedaliero (e quindi la non sussistenza di una malattia grave). Dopo un mese dall'inoltro della pratica mi hanno ricontattata oggi confermandomi il buon esito della pratica. In 60/90 giorni dovrei ricevere il rimborso dell'intera cifra pagata. Di questa, una volta ricevuta, dovrò corrispondere il 20% a SOS Viaggiatore (preciso che fin dall'inizio i consulenti di SOS Viaggiatore me ne avevano informata). Sinceramente, se otterrò il rimborso, sarò ben felice di cedere il 20% a questi consulenti perchè senza di loro non avrei ricevuto un euro né da Ryanair né dalla Europe Assistance. Li consiglio vivamente!leggi...
Amerigo Pizzoferrato
Amerigo Pizzoferrato
2020-07-21T08:16:23+0000
Sono stato rimborsato per il ritardo del volo Lufthansa da Berlino a Napoli. Sono stati davvero molto operativi, veloci... ed efficaci. Nel caso abbiate bisogno di assistenza per un problema con un volo, consiglio vivamente.. Bravi!!leggi...
Ilenia Monaco
Ilenia Monaco
2020-07-09T20:32:13+0000
Sono stata davvero contenta di essermi affidata a voi per gestire la pratica riguardante il mio volo a parigi. Due... parole per descrivervi: precisione e serietà. Spero di non dover ricorrere a voi nuovamente ma in caso contrario so di essere in buone mani.leggi...
Paolo Naldini
Paolo Naldini
2020-06-05T10:32:57+0000
Vorrei ringraziare SOS Viaggiatore per l'eccellente servizio svolto nei miei confronti. Ottimo gruppo di esperti del... settore. Si sono rivelati fin dall'inizio attenti e puntuali alle mie esigenze. La pratica si e' risolta nel migliore dei modi e in breve tempo ottenendo un risultato piu' che soddisfacente. Consiglio vivamente SOS Viaggiatore a coloro che ne avessero bisogno! Grazie ancora!!!leggi...
Agnese Verdelli
Agnese Verdelli
2020-04-28T14:30:10+0000
Salve, perché dite che è gratuito quando percepite il 25% del rimborso come altre associazioni? Cito dalle... condizioni del servizio: 5. Il Cliente, con la sottoscrizione della presente, SI IMPEGNA all’esito del giudizio, e solo in caso di vittoria dello stesso, a versare in favore della SOS s.r.l. un compenso per le prestazioni rese – a titolo di quota di contribuzione spese e gestione pratica - nella misura del 25% (venticinque percento) dell’importo riconosciuto in suo favore a titolo di sorta capitale. 6. Il compenso come sopra pattuito viene ritenuto da entrambe le parti congruo e soddisfacente per l’incarico professionale conferito. 7. In caso di recesso rimane l’obbligo di corrispondere alla SOS s.r.l. le spese sostenute ed il compenso dovuto per l’attività già svolta, conformemente alle tariffe professionali di cui al DM 127/. 8. Il viaggiatore autorizza sin da ora la SOS a mezzo dei suoi legali a riscuotere e poi a versare la somma dovuta a titolo di risarcimento direttamente dalla compagnia aerea, con diritto di trattenere la parte di propria competenza. 9. I tempi e le modalità di pagamento delle somme di denaro riconosciute dalla compagnia aerea in favore del viaggiatore a qualsiasi titolo verranno concordati tra il delegato della SOS e la compagnia. Stante quanto precede, il viaggiatore si obbliga a non accettare alcun contatto diretto o pagamento da parte della compagnia aerea.leggi...

Network

DisservizioTelefonico

 

RimborsoSicuro

 

SosViaggiatore

banner canali con sosviaggiatore

Copyright © 2020 | Sos Viaggiatore | Tutti i contenuti del portale sosviaggiatore.it sono di proprietà della SOS SRL –  P.Iva 04302280617 Cap. Soc. € 10.000,00 i.v.

Scroll Up
Apri chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
hai bisogno di assistenza?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: