Trustpilot

Rimborso per il bagaglio smarrito con Aer Lingus

Condividi

Innanzitutto, partiamo subito con una premessa necessaria. Affinché si possa richiedere il rimborso per un bagaglio danneggiato, è necessario che siate in possesso del talloncino di identificazione del bagaglio stesso. Senza tale talloncino, non vi sarà possibile richiedere nessun tipo di rimborso.

Quando vi parliamo del talloncino di identificazione, per essere ancora più espliciti, ci riferiamo all’etichetta che vi attaccano al bagaglio al momento del check in, dove sono riportate delle informazioni riguardanti la provenienza e la destinazione del bagaglio. Detto ciò, vediamo in termini pratici cosa fare una volta che il vostro bagaglio risulta smarrito, e quali sono tutti i passaggi da fare per richiedere il rimborso per il bagaglio danneggiato da parte di Aer Lingus.

La prima cosa da fare, è quella di recarsi presso l’ufficio Lost & Found dell’aeroporto di arrivo. Infatti, esiste un termine limite di 7 giorni entro i quali effettuare la denuncia.

L’ufficio Lost&Found, lo potete trovare in tutti i principali aeroporti, quindi non vi preoccupate. Troverete un cartello indicativo su dove si trova l’ufficio più o meno di questo genere.

Cosa devo fare all’ufficio Lost&Found?

Arrivati all’ufficio, vi faranno compilare un modulo che si chiama P.I.R. dove poter descrivere in maniera dettagliata le caratteristiche del proprio bagaglio. 

La parola P.I.R. è l’acronimo di (property irregularity report). Quando compilate questo modulo, preoccupatevi di farlo nel modo più preciso possibile. Infatti, se il modulo viene compilato in maniera celere e dettagliato, le possibilità di recuperare il vostro bagaglio aumentano notevolmente. Inoltre, vi consigliamo di fare in maniera autonoma anche delle foto al bagaglio, così da avere una prova tangibile dello stato del bagaglio…non si sa mai.

Quali documenti devo presentare per la pratica di bagaglio smarrito  Aer Lingus?

I documenti che vanno presentati per fare una denuncia per bagaglio smarrito sono:

  • Copia del documento di identità
  • Copia del biglietto aereo e della carta d’imbarco
  • Etichetta di registrazione del bagaglio

Nel caso di un bagaglio smarrito, il passeggero, è tutelato dalla Convenzione di Montreal, se la compagnia aerea, ha aderito alla sopra citata convenzione. Mentre, se la compagnia aerea, non ha aderito alla Convenzione, il risarcimento vi è comunque ma in forma diversa. Vediamo assieme le due tipologie di tutela.

Allora, nel caso in cui la compagnia aerea abbia aderito alla Convenzione, il risarcimento viene calcolato come segue:

Innanzitutto, partiamo subito col dire che, il rimborso per bagaglio smarrito o danneggiato, inizialmente, non viene calcolato nella moneta corrente del paese di residenza del passeggero, ma bensì, con una valuta speciale utilizzata solo in questi casi, che si chiama D.P.S. (diritti di prelievo speciali).

Quindi, nel caso in cui la compagnia aerea abbia aderito alla convenzione, ci può essere un risarcimento fino a 1.000 dps. Mentre nel caso in cui la compagnia aerea non abbia aderito alla Convenzione, il risarcimento massimo è di 17 dps, ovvero 19€. Infatti, il valore di 1000 dps, equivale a 1.067,00. Quindi, nei confronti dell’euro, vi è un rapporto quasi di uno ad uno. 

C’è un rimborso per le spese sostenute?

Se parliamo del viaggio di andata, ed il tuo bagaglio non è ancora giunto a destinazione, ovviamente, dovrai effettuare le spese di prima necessità. Quest’ultime, potranno essere rimborsate. Di conseguenza, conserva sempre gli scontrini.

Il termine entro il quale poter chiedere il rimborso, è di 21 giorni. Scaduto tale termine, se il bagaglio non è stato ancora localizzato, puoi chiedere un rimborso ad Aer Lingus. Praticamente, si tratta di una sorta di risarcimento per tutti gli oggetti che ormai sono andati persi.

Detto ciò, qualora doveste avere problemi con il vostro bagaglio o con il vostro volo, non esitate a contattarci, noi di sosviaggiatore siamo dei professionisti della tutela del viaggiatore, ed offriamo la nostra assistenza iniziale in modo del tutto gratuito. Non esitate a contattarci tramite il nostro modulo online.

Summary
Rimborso per il bagaglio smarrito con Aer Lingus
Article Name
Rimborso per il bagaglio smarrito con Aer Lingus
Description
La parola P.I.R. è l’acronimo di (property irregularity report). Quando compilate questo modulo, preoccupatevi di farlo nel modo più preciso possibile. Infatti, se il modulo viene compilato in maniera celere e dettagliato, le possibilità di recuperare il vostro bagaglio aumentano notevolmente. Inoltre, vi consigliamo di fare in maniera autonoma anche delle foto al bagaglio, così da avere una prova tangibile dello stato del bagaglio…non si sa mai.
Author
Publisher Name
Sos Viaggiatore
Publisher Logo

2 responses on this

  1. Cristiano 14 Luglio 2020 09:22

    Mia figlia minorenne ha viaggiato con Aer Lingus ma nel viaggio di andata del 6 luglio le hanno perso la valigia.
    Ha effettuato, insieme al suo amico che viaggiava con lei e al quale hanno smarrito la valigia, un PIR unico come consigliato dall’addetto.
    Tre giorni dopo la valigia dell’amico è stata consegnata, quella di mia figlia no.
    Dopo 72 ore ho inviato il modulo apposito con i miei dati, la specifica delle date e il contenuto della valigia.
    Domenica è arrivato un messaggio che stavano consegnando la valigia in Irlanda, ma, nel frattempo mia figlia è rientrata.
    Dal campus irlandese hanno rifiutato la consegna.
    Aer Lingus non risponde alla mail e al telefono e tutti i tracking automatici non sono aggiornati.
    Come posso fare per sapere se stanno tentando di consegnarmi la valigia in Italia?
    Mi consigliate di fare comunque la richiesta di rimborso per smarrimento della valigia decorsi i 21 giorni?

    Reply
    1. Sos Viaggiatore 14 Luglio 2020 09:35

      Buongiorno, può avviare la procedura di risarcimento mediante il nostro format guidato: https://sosviaggiatore.it/modulo-problemi-con-bagagli/
      Le ricordiamo che il nostro servizio è totalmente gratuito.
      Cordiali saluti
      Sos Viaggiatore

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Network

DisservizioTelefonico

 

RimborsoSicuro

 

SosViaggiatore

banner canali con sosviaggiatore

Copyright © 2022 | Sos Viaggiatore | Tutti i contenuti del portale sosviaggiatore.it sono di proprietà della SOS RIMBORSO SRL –  P.Iva 16689611008 Cap. Soc. € 10.000,00 i.v.

Apri chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
hai bisogno di assistenza?