Vai al contenuto

Sciopero aerei del 4 giugno: cosa fare?

Il 4 giugno c’è stato uno sciopero nel settore aereo italiano e l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC) ha pubblicato l’elenco dei voli garantiti per le tratte aeree in partenza o arrivo in Italia. Sul sito web dell’ENAC sono disponibili tutte le informazioni sui voli che saranno assicurati e le compagnie aeree stanno avvisando in anticipo i passeggeri sui voli coinvolti nell’agitazione.

Il Regolamento Comunitario 261/2004 prevede che durante gli scioperi aerei, anche se il passeggero non ha diritto alla compensazione pecuniaria in caso di sciopero del comparto aereo nazionale, ci si aspetta comunque che i vettori forniscono assistenza offrendo una soluzione alternativa al passeggero.

Nel caso in cui i passeggeri non vengono adeguatamente assistiti, dovranno comprare un nuovo biglietto aere. Le spese sostenute a causa dello sciopero aereo possono essere rimborsate, sia per il nuovo biglietto aereo che per le spese di viaggio comunque sostenute, come viaggi in treno o in autobus, e notti aggiuntive in hotel.

Tuttavia, bisogna presentare un reclamo di rimborso spese presso il vettore aereo o presentarlo tramite il sito sosviaggiatore.it

Il sito sosviaggiatore.it, come funziona?

Il sito sosviaggiatore.it è uno strumento utile per chi ha subito disagi a causa di cancellazioni o ritardi dei voli. Grazie a questo sito, infatti, è possibile richiedere il risarcimento per i voli interessati in maniera semplice e veloce. Per farlo, basta accedere alla piattaforma, inserire i dati del proprio volo e della propria prenotazione, e inviare la richiesta.

Il nostro team di esperti si occuperà poi di tutta la pratica di risarcimento, occupandosi delle comunicazioni con la compagnia aerea e garantendo un’assistenza completa al passeggero. In questo modo, si potrà ottenere il risarcimento  per sciopero o per altre situazioni di disagio senza dover sostenere costi aggiuntivi o perdere tempo prezioso.

Offriamo un modo semplice e veloce per richiedere il risarcimento e aiutare i passeggeri a ottenere ciò che gli spetta. Ricorda sempre che hai diritti come passeggero e non devi accettare di subire disagi senza una giusta compensazione. Per poter avviare la procedura puoi compilare il seguente Form Online.

Condivi L'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Autore

Parlano di noi