Trustpilot

Quando si potrà tornare a volare? Vediamo i termini e condizioni di volo

Condividi

Da quando è stato dichiarato lo stato di pandemia, il 90% dei voli si è fermato. In quel 10% che è sempre stato attivo, sono rientrati i viaggi business ed i rimpatri. Ora che siamo nella fase 2, anche per i viaggi “non essenziali”, ovvero di piacere, si inizia a vedere la luce in fondo al tunnel. Infatti, se tutto va bene, a partire dal 15 Giugno in poi, si potrà sperare di riprendere a volare almeno dentro i confini dell’area Schengen.

Per essere più precisi, quando parliamo di area Schengen, ci rivolgiamo a tutti i Paesi aderenti all’Unione Europea, compresi Cipro, Croazia, Bulgaria e Romania, più i Paesi cosiddetti associati come Islanda, Svizzera, Liechtenstein e Norvegia.

Una volta fissato un probabile orizzonte di ripristino dei voli, si dovrà lavorare per trovare delle condizioni di ingresso omogenee in tutti i Paesi interessati. Infatti, l’Islanda, ha già reso noto i suoi criteri di ingresso a tutti coloro i quali vorranno visitarla la prossima estate. In pratica, per avere il via libera all’ingresso, i visitatori potranno scegliere tre tipologie di filtro. 

La prima scelta, quella che secondo noi sembra la meno pratica, sarebbe un periodo di quarantena di 14 giorni, mentre la seconda alternativa prevede la possibilità di farsi fare in loco dei test per la positività al virus. Oppure, se si vuole fare la cosa più saggia, presentarsi in Islanda con un certificato medico che attesti la non positività al virus.

Ritornare a volare in modo graduale: Il commento della Commissaria europea

A tal proposito, si registrano le dichiarazioni della Commissaria europea agli affari interni Ylva Johansson, la quale si espressa in questo modo:

Dobbiamo procedere per fasi e in modo coordinato. Il nostro primo obiettivo è ripristinare il normale funzionamento dello spazio Schengen di libera circolazione non appena la situazione sanitaria lo consentirà. Prima di poter eliminare le restrizioni alle frontiere esterne e consentire l’accesso all’UE per viaggi non essenziali a chi non vi risiede, occorre abolire gradualmente le restrizioni alla libera circolazione e i controlli alle frontiere interne”

L’obiettivo, è quello di allentare in sicurezza ed in modo graduale le misure di restrizione adottate finora, cercando di muoverci in maniera coordinata a livello europeo. Appunto per questo periodo, la data di ripristino dei voli anche per motivi non essenziali è stata più volte posticipata, per arrivare all’attuale data del 15 Giugno, con l’impegno di riaggiornare il tutto in base alla situazione epidemiologica che ci sarà tra circa un mese.

Posso prenotare un volo?

In virtù del fatto che, per l’estate ci possa essere una concreta possibilità di volare sia all’interno dei confini italiani che all’estero, le compagnie aeree stanno scaldando i motori, cercando di trovare il modo di poter riaprire le prenotazioni. A tal proposito, vediamo come si stanno comportando alcune compagnie aeree.

Alitalia, ad esempio, a partire dal mese di Maggio, consente di prenotare dei voli per mete italiane, ma con scaglionamenti. Ad esempio, un volo da Nord a Sud, come Milano Napoli, già è possibile prenotarlo, mentre un volo verso la Sardegna, sarà possibile prenotarlo solo verso la fine dello stesso mese.

Per i voli verso l’Europa, invece sarà possibile iniziare a prenotare non prima di Giugno, con data da stabilire ancora con precisione.

La Easyjet invece, si è già portata avanti, dando la possibilità ai propri clienti di poter prenotare sia per l’Italia che per l’estero a partire dal mese di Maggio, e la buona notizia è che, tutti i voli messi a disposizione sono già esauriti.Tutto ciò, ovviamente denota una gran voglia di ripartire da parte di tutti, con la speranza di poter liberamente circolare per il mondo quanto prima.

Prenotare un volo con maggiori tutele

Siccome ci troviamo in una situazione dove è ancora tutto molto ipotetico, e non si sa se ci possa essere un qualche evento che possa modificare le cose, alcune compagnie stanno cercando di offrire una maggiore flessibilità in fase di prenotazione.

Ad esempio, la Qatar airways, cercando di offrire sempre un servizio molto confortevole alla sua clientela, sposa la filosofia “Travel with confidence”, che consente di modificare gratuitamente la prenotazione di un volo fino a 3 giorni prima della partenza. Tale agevolazione, è valida per tutti i voli prenotati fino al 30 Giugno 2020. In alternativa, sarà possibile ottenere un voucher da poter usare in seguito.

Quindi, come si può ben capire, c’è tanta voglia di ripartire in tutti i sensi, e noi speriamo che si possa tornare quanto prima alla situazione di normalità a cui eravamo abituati. 

Auguriamo a tutti voi un buon volo…

Summary
Quando si potrà tornare a volare? Vediamo i termini e come si stanno muovendo le compagnie
Article Name
Quando si potrà tornare a volare? Vediamo i termini e come si stanno muovendo le compagnie
Description
Quando si potrà tornare a volare? Vediamo i termini e come si stanno muovendo le compagnie
Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Network

DisservizioTelefonico

 

RimborsoSicuro

 

SosViaggiatore

banner canali con sosviaggiatore

Copyright © 2021 | Sos Viaggiatore | Tutti i contenuti del portale sosviaggiatore.it sono di proprietà della SOS SRL –  P.Iva 04302280617 Cap. Soc. € 10.000,00 i.v.

Apri chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
hai bisogno di assistenza?