Trustpilot

Viaggi, rimborso per mancata partenza: il diritto spetta anche in caso di malattia del congiunto

Condividi

Il diritto al rimborso per la mancata partenza dovuto ad infortunio dei prossimi congiunti spetta anche ai viaggiatori privi di copertura assicurativa.

A ribadire il diritto, già previsto tra l’altro dal Codice del Turismo, è stata una sentenza della magistratura. Quest’ultima ha fatto rientrare nella nozione di “fatto sopraggiunto” anche la malattia improvvisa di un congiunto dei viaggiatori.

Nella fattispecie specifica due sposi si sono visti costretti ad annullare il viaggio di nozze a due giorni dalla partenza a causa di un ricovero d’urgenza della madre della sposa.

Quest’ultima si è così trovata nell’impossibilità temporanea di fruire del viaggio per via della necessità – indifferibile e non delegabile a terzi – di accudire la congiunta nel periodo di degenza ospedaliera, di presenziare agli incontri con i medici curanti, e, soprattutto, di prendere decisioni circa le scelte terapeutiche da adottare tempestivamente. 

E’ facile riscontrare come trattasi di un caso non previsto né prevedibile al momento della prenotazione del viaggio – avvenuta alcuni mesi prima – che tuttavia non determina un’impossibilità oggettiva e diretta in capo ai viaggiatori direttamente, ma solo un impedimento indiretto derivato dalla malattia e dal ricovero del loro congiunto.

I giudici hanno ritenuto che anche questa ipotesi rientri nella definizione di “fatto sopraggiunto, non imputabile” riconoscendo in capo alla coppia il diritto a chiedere il rimborso.

Soddisfatto il presidente nazionale di Sos utenti consumatori Antonio Ferrara.

“La sentenza ribadisce un principio già contenuto tra l’altro nel nostro ordinamento. L’unica differenza rispetto a prima è che si è allargato il concetto di impossibilità ad usufruire del viaggio con conseguente estensione della possibilità di chiedere il rimborso. Un’estensione, quella praticata dai giudici in perfetta linea con il rispetto dei diritti del consumatore. L’onere di assicurarsi non può essere un ulteriore obbligo per giunta non a costo zero gravante sui consumatori”.

Impedimenti dovuti a malattia ma non solo.

“Non circoscriverei tutto ad eventi concernenti la salute. Se la finalità di piacere – argomenta Ferrara – che è il motivo dell’acquisto del pacchetto di viaggio, non si può realizzare, anche per evento sopravvenuto non imputabile alle parti, o nel quale le parti non sono direttamente coinvolte, viene meno l’intero contratto ed entrambi i contraenti sono esonerati dalle rispettive obbligazioni  con conseguente diritto per il viaggiatore al rimborso consistente nella restituzione dell’intero prezzo pagato”.

Comments are closed.

Clienti soddisfatti

Sosviaggiatore
5.0
Basato su 51 recensioni
realizzato da Facebook
Roberto Bonato
Roberto Bonato
2021-03-31T15:41:16+0000
causa persa: mi chiedono di effettuare un rimborso di 450 euro alla compagnia (che loro dicono di rimborsarmi... subito..)???leggi...
Claudia Nicosia
Claudia Nicosia
2021-02-18T12:46:18+0000
Claudia Nicosia Volevo esprimere un commento + che positivo in quanto siete stati veloci seri e super efficienti;... avevamo chiesto per un rimborso per un ritardo di 3 giorni sulla consegna dei bagali da bologna a oslo!leggi...
Suky Singh
Suky Singh
2021-01-28T13:10:18+0000
Molto gentili e disponibili, avevo perso il mio bagaglio durante il viaggio di andata per l’India a febbraio,... nonostante reclami da parte mia, la compagnia aerea non si rendeva disponibile a nessuna soluzione. Grazie a loro sono riuscita ad ottenere un riscontro dalla parte della compagnia aerea ottenendo un risarcimento. Assolutamente consigliato in caso di disagi durante viaggi. Grazie mille!!leggi...
Agos Tomei
Agos Tomei
2021-01-27T14:54:55+0000
Ottimo servizio per i viaggiatori che si trovano in situazioni di estremo disagio nel mio caso annullamento del secondo... volo di destinazione mi hanno fatto girare mezza Europa per arrivare a Cracovia . Ringrazio sia per l’assistenza che per esito positivo del reclamo da voi intrapreso ottenuto rimborso delle mie spese extraleggi...
Maddalena Branca
Maddalena Branca
2020-12-31T08:44:10+0000
Io e il mio compagno abbiamo avuto problemi perché per motivi di salute seri (entrambi positivi al covid, sintomatici e... in quarantena fiduciaria) siamo stati impossibilitati a partire! la compagnia aerea non ha dato nessun tipo di feedback, allora ci siamo affidati a SOSViaggiatori come ultima spiaggia, mai avremmo pensato che potessero compiere il miracolo di far valere i nostri diritti, facendoci ottenere il rimborso completo del viaggio! Ci tengo a sottolineare la cortesia e la pazienza degli operatori con cui siamo stati in contatto, davvero ci siamo sentiti coccolati e mai abbandonati! Grazieleggi...

Network

DisservizioTelefonico

 

RimborsoSicuro

 

SosViaggiatore

banner canali con sosviaggiatore

Copyright © 2021 | Sos Viaggiatore | Tutti i contenuti del portale sosviaggiatore.it sono di proprietà della SOS SRL –  P.Iva 04302280617 Cap. Soc. € 10.000,00 i.v.

Scroll Up
Apri chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
hai bisogno di assistenza?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: