Vai al contenuto

Volo Napoli-Palermo cancellato, rabbia dei passeggeri

L’amministratore delegato della Gesap, Vito Riggio, ha richiesto all’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC) di avviare un’indagine riguardo alla cancellazione del volo EasyJet che avrebbe collegato Napoli e Palermo. La cancellazione ha costretto circa 150 passeggeri a rimanere a terra e a prendere il treno il giorno dopo per tornare a Palermo. La situazione ha lasciato i passeggeri arrabbiati e delusi, soprattutto perché non hanno ricevuto alcuna riprotezione o assistenza.

La Gesap, la società che gestisce l’aeroporto internazionale di Palermo “Falcone Borsellino”, si è impegnata a collaborare con l’ENAC e a fornire tutta la documentazione necessaria per fare luce sull’episodio e risolvere il disagio dei viaggiatori.

La cancellazione di un volo può essere dovuta a diversi motivi come il maltempo, problemi tecnici o motivi di sicurezza.

Tuttavia, in questo caso, i motivi specifici della cancellazione del volo EasyJet non sono ancora stati chiariti. Potrebbe essere stata una decisione della compagnia aerea stessa o dell’aeroporto di Napoli. In ogni caso, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo sta cercando di capire cosa sia successo e quali siano state le cause del disagio dei passeggeri. È importante che le cause della cancellazione vengano identificate e che siano prese misure per evitare che si ripeta in futuro.

Regolamenti UE prevedono che le compagnie aeree debbano fornire assistenza e riprotezione ai passeggeri in caso di cancellazione del volo. Ciò significa che i passeggeri dovrebbero ricevere un’altra sistemazione o un volo alternativo per arrivare a destinazione quanto prima possibile, oltre a cibo e bevande se necessario. Se le compagnie aeree non rispettano questi regolamenti, possono essere soggette a multe e sanzioni da parte delle autorità competenti.

Se anche tu hai subito la cancellazione di un volo e la compagnia aerea non ti ha fornito la dovuta assistenza hai diritto, non solo al rimborso del biglietto aereo acquistato e non usufruito ma anche ad una compensazione pecuniaria a partire da 250,00 euro fino ad arrivare a 600,00 euro prevista dal Regolamento CE n. 261/2004.

 Il valore della compensazione pecuniaria varia a seconda della lunghezza della tratta del volo:

  • euro 250 per tratte inferiori a 1500 chilometri;
  • euro 400 per tratte comprese tra 1500 e 3500 chilometri;
  • euro 600 per tratte superiori a 3500 chilometri.

Il sito SosViaggiatore.it per ottenere il tuo rimborso e la giusta compensazione, per il volo Napoli-Palermo:

Il sito sosviaggiatore.it è uno strumento utile per chi ha subito disagi a causa di cancellazioni o ritardi dei voli. Grazie a questo sito, infatti, è possibile richiedere il risarcimento per i voli interessati in maniera semplice e veloce. Per farlo, basta accedere alla piattaforma, inserire i dati del proprio volo e della propria prenotazione, e inviare la richiesta.

Il nostro team di esperti si occuperà poi di tutta la pratica di risarcimento, occupandosi delle comunicazioni con la compagnia aerea e garantendo un’assistenza completa al passeggero. In questo modo, si potrà ottenere il risarcimento  per sciopero o per altre situazioni di disagio senza dover sostenere costi aggiuntivi o perdere tempo prezioso.

Offriamo un modo semplice e veloce per richiedere il risarcimento e aiutare i passeggeri a ottenere ciò che gli spetta. Ricorda sempre che hai diritti come passeggero e non devi accettare di subire disagi senza una giusta compensazione. Per poter avviare la procedura puoi compilare il seguente Form Online.

Condivi L'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Parlano di noi

TERMINI E CONDIZIONI

logo Sos Viaggiatore

Copyright © 2023 | Sos Viaggiatore |
Tutti i contenuti del portale sosviaggiatore.it
sono di proprietà della SOS RIMBORSO SRL
P.Iva 16689611008 Cap. Soc. € 10.000,00 i.v.

logo-northon